Aeroporto di Brindisi - Litorale di Otranto

Aeroporto di Brindisi - Litorale di Otranto

Puglia
Speciale Territorio


186.4 Km

Da Brindisi a Otranto, la "città dei martiri", ci vogliono circa due ore di viaggio ampiamente ripagate dalla bellezza del territorio. Per arrivare ad Otranto si attraversano i territori dei comuni della Grecìa salentina e si può fare tappa in luoghi illustri come Galatina, la città dai portali di pietra.
Nel viaggio non è infrequente incontrare delle masserie fortificate, antiche abitazioni agricole oggi restituite a nuovo splendore. Il litorale di Otranto è magnifico e si estende per 25 chilometri di costra sabbiosa e rocciosa, paradiso dei bagnanti e dei turisti che vi arrivano via mare.

 

In occasione di Expo Milano 2015, il Governo italiano ha promosso l’iniziativa “EXPO E TERRITORI”, viaggio alla scoperta dei tesori nascosti e delle eccellenze agroalimentari dei territori italiani. Ove indicato “EXPO E TERRITORI” si tratta di bene culturale interessato dall’iniziativa.

Aeroporto di Brindisi-Casale

Brindisi

Aeroporto di Brindisi-Casale

La città pugliese di Brindisi con il suo porto e l’omonimo aeroporto è la porta d'accesso a una vasta area della Puglia e al territorio del Salento.
L'Aeroporto di Brindisi-Papola Casale o Aeroporto del Salento è un aeroporto che serve Brindisi e il Salento e si trova a circa 6 km dal centro cittadino e a circa 35 km da Lecce.

+ Informazioni

Lecce, Centro storico (EXPO E TERRITORI)

Lecce

Lecce, Centro storico (EXPO E TERRITORI)

La pietra leccese è la cifra stilistica del borgo antico della città di Lecce. Materiale povero lavorato da sapienti scalpellini, dona un colore unico alla città barocca. Il suo stile monumentale è caratterizzato da decorazioni complesse ed esuberanti. Il patrimonio architettonico e artistico di Lecce è vastissimo; visitarla significa immergersi in un museo a cielo aperto, e la pietra leccese è il denominatore comune di palazzi, chiese, fortificazioni. Ricca è la sua tradizione gastronomica e l'intensa vita notturna è popolata dai molti giovani della sua nota Università.

+ Informazioni

143.6 Km

96.9 Km

Litorale di Otranto

Otranto

Litorale di Otranto

La cittadina di Otranto ha un litorale di 25 chilometri caratterizzato da lunghi tratti di spiaggia sabbiosa e costoni di roccia a picco sul mare che ne fanno la meta prediletta di un turismo itinerante sia dall'entroterra che per via marittima. Il Capo d'Otranto, Punta Palascìa, è il punto più ad Oriente d'Italia e separa il Mar Jonio dall'Adriatico. Al limitare del suo territorio si incontrano i comuni di Melendugno e Carpignano Salentino, Palmariggi, e Santa Cesarea Terme, affollato centro turistico estivo. Parte del territorio comunale di Otranto rientra nel Parco Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase, ricco di beni architettonici e di specie floristiche e faunistiche. Luogo più importante del litorale è naturalmente la cittadina stessa di Otranto, un luogo che conserva intatte le tracce delle diverse dominazioni rese visibili dalle molte architetture civili e da quelle religiose. Il centro cittadino tuttavia si sviluppa attorno all'imponente castello e alla cattedrale normanna che con le cripte e le chiese rupestri, i mosaici e gli affreschi, sono meta di visita di un intenso turismo culturale e religioso.

+ Informazioni

torna allo Skip Menu