Agropoli - Le antiche rotte commerciali tra Grecia ed Etruria

Paestum

Campania
Cultura e natura


129.2 Km

Nel Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano sono comprese le aree archeologiche di Paestum e Velia. Dal porto di Agropoli si possono ripercorrere le antiche rotte commerciali tra Grecia ed Etruria di cui Paestum era il centro di scambio più importante. La ricchezza archeologica e la bellezza paesaggistica dell'area ne fanno una meta di grande attrattiva.

 

In occasione di Expo Milano 2015, il Governo italiano ha promosso l’iniziativa “EXPO E TERRITORI”, viaggio alla scoperta dei tesori nascosti e delle eccellenze agroalimentari dei territori italiani. Ove indicato “EXPO E TERRITORI” si tratta di bene culturale interessato dall’iniziativa.

Porto di Agropoli

Agropoli, Salerno

Porto di Agropoli

Il Porto Turistico di Agropoli, dotato di servizi idrici ed elettrici, assistenza all'ormeggio e rifornimento carburante, è un approdo sicuro a due passi dal centro storico e dalle vie dello shopping nel cuore del Parco Nazionale del Cilento. 

Vai alla scheda del porto

18.2 Km

Paestum (EXPO E TERRITORI)

Paestum

Paestum (EXPO E TERRITORI)

Paestum, sito UNESCO inserito nella lista del Patrimonio dell'Umanità è uno dei più importanti complessi monumentali della Magna Grecia, chiamato dai fondatori Poseidonia in onore di Poseidone. A Paestum si trovano innumerevoli reperti e manufatti decorativi, molti dei quali custoditi presso il Museo Archeologico Nazionale. Oggi è possibile visitarne le aree sacre, il santuario settentrionale e quello meridionale, l'area pubblica, prima Agorà greca e poi Foro romano. Nei due santuari sono visibili tre templi dorici, splendidamente conservati: a Nord il tempio di Cerere, dedicato ad Athena, a Sud la Basilica, il tempio di Hera e il tempio di Nettuno.

+ Informazioni

Area Marina protetta di Santa Maria di Castellabate

Castellabate

Area Marina protetta di Santa Maria di Castellabate

L’Area marina protetta di Santa Maria di Castellabate comprende lo specchio di mare su cui si affaccia l'antico borgo di Castellabate. Lago, Santa Maria, San Marco, Licosa le frazioni interessate. Un’area di incomparabile bellezza con un patrimonio naturalistico ricco e diversificato. La zona ricade nel territorio del Parco del Cilento. Il paese di Castellabate è un must see per i turisti amanti del mare e della natura.

+ Informazioni

47.9 Km

129.2 Km

Parco Nazionale del Cilento (Riserva MAB Unesco)

Parco Nazionale del Cilento

Parco Nazionale del Cilento (Riserva MAB Unesco)

Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano ospita al suo interno attrattive storiche e culturali di fama internazionale. Il Parco comprende infatti l'area archeologica di Elea/Velia con le antiche terme, i resti dell'antica città greca di Paestum ancora fiera dei suoi templi, la Certosa di Padula, un raro gioiello architettonico col chiostro più grande del mondo. La ricchezza paesaggistica di questo parco, che è il secondo in Italia per estensione, è pari solo alla varietà della flora (1800 specie) e della fauna (lupi, aquile e lepri) che si possono incontrare passeggiando sui suoi declivi.

+ Informazioni

torna allo Skip Menu